Ambasciatori/trici

Le seguenti personalità del mondo della politica, dell’economia e della società sostengono gli obiettivi di Ready!:

Play
Matthias Aebischer
Consigliere nazionale PS/BE
«La formazione della prima infanzia è un gioco da ragazzi.»
Jürg Altwegg
Consigliere Comunale di Winterthur, Verdi
«Favoriamo oggi nei bambini la gioia di apprendere, affinché possano gli adulti domani impostare la loro vita con successo.»
Kathrin Bertschy
Consigliere nazionale PVL/BE
«Investire da subito nell'istruzione è la formula di successo per le pari opportunità nella vita.»
Play
Andrew Bond
Compositore di canzoni per bambini e di musical
«Ho trascorso la mia infanzia in Inghilterra, Congo e Svizzera e ho visto con i miei occhi le notevoli differenze, da paese a paese, da famiglia a famiglia, relative alle possibilità di partire avvantaggiati; e so quanto sia fondamentale che il bambino sia seguito in un ambiente positivo e stimolante.»
Christine Bulliard-Marbach
Consigliere nazionale PPD/FR
«Gli anni della prima infanzia richiedono una politica globale nei settori dell'istruzione, dell'assistenza e della sanità. Il benessere dei nostri figli dipende, tra le altre cose, da un migliore equilibrio tra lavoro e vita privata. È questa la vera sfida.»
Thierry Carrel
Prof. Dr. med. Dr. h.c.
Direttore del dipartimento di chirurgia cardiovascolare presso Inselspital, l’ospedale universitario di Berna
«Sono proprio i bambini più piccoli a necessitare di sufficienti assistenza e sostegno, senza tuttavia che i genitori vengano ostacolati nel loro cammino professionale. Spesso per i giovani lavoratori la priorità sta nel poter usufruire di offerte ottimali e orientate alla famiglia e non nell’ammontare del proprio stipendio. La generazione Y, che attualmente si appresta a entrare nel mondo lavorativo, si augura di trovare datori di lavoro che offrano modelli a tempo parziale, orari flessibili e buone possibilità di reinserimento professionale.»
Pascal Couchepin
Ex Consigliere Federale PLR/VS
«La conciliabilità tra lavoro e famiglia e le pari opportunità nello sviluppo del bambino fin dalla nascita sono importanti per una società stabile e per una fiorente economia. Dobbiamo creare le basi per fare ciò tramite migliori condizioni quadro per la prima infanzia.»
Play
Esther-Mirjam de Boer
Presidente dell’associazione Frauenunternehmen e direttrice di GetDiversity
«Sostengo Ready! perché sono a favore di una Svizzera forte e ricca di diversità, formata da persone che sfruttano al meglio le opportunità nella loro vita – fin dall’inizio.»
Corina Eichenberger
Consigliera nazionale PLR/AG
«Sono convinta che, offrendo un sostegno premuroso ai nostri bambini più piccoli, garantiamo loro non solo pari opportunità, ma anche una vita più felice.»
René Estermann
CEO Myclimate
«Il futuro inizia presto, adesso! E noi possiamo gestirlo attivamente, per i nostri figli, adesso!»
Play
Ernst Fehr
Professore di microeconomia, Università di Zurigo
«Investire nella prima infanzia è una delle cose migliori che una società possa fare.»
Anita Fetz
Consigliera agli Stati PS/BS
«Le pari opportunità vengono determinate fin dalla prima infanzia; ecco perché la promozione è particolarmente importante in questo ambito.»
Andrea Gmür-Schönenberger
Consigliera nazionale PPD/LU
«Quanto prima un bambino riceve degli stimoli, maggiori sono le probabilità che affronti senza problemi l’inizio della scuola, garantendosi successivamente una vita autonoma e indipendente.»
Play
Raphael Golta
Consigliere comunale e direttore delle opere sociali della città di Zurigo, SP/ZH
«Le basi per una vita di successo vengono gettate nei primi anni dell’infanzia. Investire nel settore della prima infanzia assicura il progresso dell’intera società.»
Barbara Gutzwiller
Direttrice Unione degli Imprenditori Basilea
«Una buona politica economica comprende anche la politica familiare: investire nella prima infanzia paga sempre.»
Brigitte Häberli-Koller
Consigliera agli Stati PPD/TG
«Il sostegno e l’accompagnamento dei bambini fin dalla prima infanzia formano le basi per un percorso formativo riuscito e felice.»
Play
Martin Hafen
Professore alla Scuola universitaria di Lucerna, Dipartimento lavoro sociale
«La prima infanzia è un campo d’azione decisivo per prevenire i problemi sociali e sanitari.»
Prof. Dr. Bernhard Hauser
Early Childhood Studies
«Avere dei rituali e un’interazione che siano sempre uguali e stimolanti favorisce l’apprendimento nei primi anni di vita. Per farlo, i genitori non devono essere ricchi, ma avere una curiosità spiccata e apprezzare il contatto umano. Senza questo stimolo emotivo e cognitivo nei confronti del mondo, le famiglie necessitano assai presto di un sostegno costante.»
Martin Klöti
Consigliere di Stato PLR/SG
«Se le condizioni di lavoro e di vita sono favorevoli alla famiglia, tutti i bambini hanno delle buone premesse di partenza. Di questo approfitta anche l’economia e la società nel suo complesso. Un sostegno alla prima infanzia è dunque nell’interesse di tutti – anche dei cantoni.»
Monika Knill
Consigliera di Stato UDC/TG, Dipartimento dell’educazione e della cultura
«Per soddisfare il proprio bisogno di sicurezza e integrità fisica, ogni bambino ha bisogno di rapporti affidabili e amorevoli dentro e fuori le mura domestiche. Nell’ambiente naturale in cui vive, il bambino trova preziose opportunità di esplorare il tempo e lo spazio. La formazione della prima infanzia non va confusa con la scolarizzazione.»
Play
Clivia Koch
Presidente Verband Wirtschaftsfrauen Schweiz (associazione svizzera delle donne imprenditrici)
«Fa parte dello sviluppo di ogni persona poter, nella prima infanzia, raccogliere esperienze e conoscenze nonché imparare come agire tramite processi di apprendimento. Si tratta di premesse imprescindibili per condurre la vita in maniera autonoma e quindi non negoziabili.»
Stefan Kölliker
Consigliere di stato SG/UDC
«Investimenti nel campo della prescuola aiutano l'inserimento nella scuola ai bambini, ai genitori e alla scuola.»
Georg Kröll
CEO Lidl Svizzera
«Come padre di famiglia ne sono convinto: il futuro è nelle mani dei nostri figli. Il sostegno alla prima infanzia equivale a investire in un futuro positivo.»
Play
Andrea Lanfranchi
Professore all’Alta scuola intercantonale di pedagogia curativa Zurigo
«La formazione della prima infanzia è uno strumento efficace di prevenzione e integrazione, che ci risparmia misure riparatorie in futuro.»
Gerold Lauber
già Consigliere Comunale e direttore del dipartimento per la scuola e lo sport della città di Zurigo, PPD/ZH
«Non può essere il destino a decidere sullo sviluppo sano di un bambino, sulla sua promozione e sulla sua educazione completa. È compito della nostra società offrire a tutti i bambini la possibilità di partire avvantaggiati. Perché l’uguaglianza sul piano educativo inizia prima della scuola.»
Nicole Loeb
Presidente del Consiglio di amministrazione di Loeb Holding AG
«Come madre di due figlie e come imprenditrice, credo che una politica della prima infanzia abbia un potenziale enorme per lo sviluppo delle generazioni future e la soddisfazione dei miei collaboratori.»
Hansueli Loosli
Presidente Consiglio d’amministrazione Gruppo Coop
«Come padre e imprenditore lo so bene: disporre di buone basi è determinante per la nostra crescita. Con il sostegno alla prima infanzia si garantisce un futuro di pari opportunità a ogni bambino, creando inoltre preziose risorse per l'economia svizzera.»
Jacques-André Maire
Consigliere nazionale PS/NE
«Le strutture d’accoglienza per la prima infanzia favoriscono l’apprendimento di base e la socializzazione dei bambini; esse li preparano anche ad entrare armoniosamente nella società e aumentano le pari opportunità.»
Min Li Marti
Consigliera nazionale PS/ZH
«Chi ben comincia è a metà dell’opera. È molto più faticoso recuperare in un secondo momento il terreno perso in partenza; ecco perché investire nella formazione della prima infanzia rappresenta un contributo fondamentale per garantire le pari opportunità.»
Carolina Müller-Möhl
Investitrice, fondatrice e filantropa – presidente del Müller-Möhl Group e della Müller-Möhl Foundation
«Il sostegno alla prima infanzia è un fattore chiave per il successo futuro a scuola e nella vita. Investire in questo settore non è solo nell’interesse dei nostri figli, ma assicura anche il benessere economico generale delle generazioni future. O come ha detto John F. Kennedy: ‹C’è solo una cosa che a lungo termine costa più della formazione: la mancanza di formazione.› Ecco perché mi impegno a favore di questa causa con la Müller-Möhl Foundation.»
Play
Martina Munz
Consigliera nazionale PS/SH
«Il sostegno fin dalla prima infanzia è la via più diretta che conduce alle pari opportunità.»
Prof. Michele Pellizzari
Professor of Economics, Geneva School of Economics and Management, University of Geneva
«Come ogni investimento, anche un investimento precoce nella formazione porta ampi benefici. La formazione precoce è lo strumento più efficace per affrontare più tardi nella vita eventuali svantaggi, soprattutto per i bambini socialmente più deboli.»
René Prêtre
Prof. Dr. Cardiochirurgo e pediatra, Ospedale Universitario di Losanna
«La salute gioca un ruolo determinante nella vita, così come la formazione. Durante l’infanzia occorre mettere un accento particolare su entrambi fattori per permettere ad ogni persona uno sviluppo adeguato e, successivamente, un’integrazione nella società.»
Rosmarie Quadranti
Consigliera nazionale PBD/ZH
«Gli investimenti nella qualità delle offerte per la prima infanzia vanno a beneficio di tutta la società: oltre a sostenere i bambini e rafforzare le famiglie, essi stimolano l’economia pubblica e privata e sviluppano una forza lavoro qualificata.»
Mathias Reynard
Consigliere nazionale PS/VS
«Investire nell’assistenza e nell’educazione della prima infanzia è un punto centrale per un’autentica politica di uguaglianza tra uomini e donne.»
Kathy Riklin
Consigliere nazionale PLR/ZH
«La promozione della prima infanzia è per tutti una buona base per una vita felice e di successo. La promozione della prima infanzia aiuta a gestire e affrontare le sfide che pongono un’economia e una società moderna.»
Play
Heidi Simoni
Direttrice dell’Istituto Marie Meierhofer per il bambino
«Investire nella prima infanzia è un passo intelligente per la società e porta vantaggi su tutti i piani. È un investimento che testimonia la responsabilità delle nostre generazioni più vecchie nei confronti dei cittadini più giovani. Non da ultimo grazie alla curiosità della scoperta, alla creatività e alla tenacia dei giovani, uno stimolante scambio intergenerazionale è anche un arricchimento per tutti.»
Benno Singer
Direttore e presidente ewp Holding AG
«Sostenere la prima infanzia significa dedicare del tempo ai bambini. Modelli di tempo di lavoro e di lavoro a tempo parziale per uomini e donne agevolano l’equilibrio tra lavoro e vita privata e permettono ai genitori di dedicare del tempo ai propri figli.»
Silvia Steiner
Consigliera di Stato di Zurigo, Dipartimento dell’educazione
«La formazione acquisita nel periodo della prima infanzia getta le basi per l’intero percorso scolastico. In qualità di direttrice del Dipartimento dell’educazione ritengo sia molto importante che tutti i bambini possano partecipare ad attività ludico-formative nei primi anni di vita.»
Carmen Walker Späh
Consigliera di stato di Zurigo
«Le nostre bambine e i nostri bambini sono il nostro futuro. Un sostegno mirato fin dall’infanzia contribuisce al miglioramento delle pari opportunità per tutti. Questo è un vantaggio anche per la nostra economia.»
Flavia Wasserfallen
Consigliera nazionale PS/BE
«I bambini che si sentono a proprio agio sono curiosi e attivi. Lavoriamo quindi insieme per un ambiente di sicurezza e sostegno a misura di bambino, così che ognuno possa scoprire la propria curiosità e le proprie capacità e svilupparle al proprio ritmo. E facciamo in modo che tutti i bambini abbiano le stesse opportunità.»
Hans Wicki
Consigliere agli stati PLR/NW
«Il sostegno e l’accompagnamento dei bambini fin dalla prima infanzia formano le basi per una vita felice e all’insegna del successo. È il migliore investimento che possiamo fare nel nostro futuro!»
Herbert Winter
Presidente della Federazione svizzera delle comunità israelite (FSCI)
«Il sostegno precoce è un investimento importante nell’individuo e nell’intera società.»
Prof. Dr. Stefan Wolter
Direttore Centro svizzero di coordinamento della ricerca educativa
«Una valida politica della prima infanzia è il fondamento per un buon percorso educativo.»
Adrian Wüthrich
Consigliere nazionale PS/BE, Presidente travail.suisse
«I modelli di lavoro alternativi favoriscono la compatibilità fra famiglia e lavoro. I genitori hanno a disposizione più tempo per promuovere in maniera tempestiva il potenziale dei proprio figli.»
Daniel Zeller
Presidente della Fondazione Pestalozzi
«Il sostegno di bambini in età prescolare è importante e migliora le possibilità di un passaggio ottimale alla scuola.»
Play
Beat W. Zemp
Presidente DCH (Associazione mantello dei docenti svizzeri)
«Per formazione della prima infanzia non si intende un’anticipazione della formazione formale. L’apprendimento del bambino si svolge nel luogo in cui quest’ultimo vive. Solo un bambino che si sente bene a livello psichico e fisico è in grado di imparare. I presupposti sono legami saldi, stimoli interessanti e un’educazione messa in pratica con coerenza e costanza.»